25 | 04 | 2018
Menu Principale
Firma Appelli Online
Banner
Orari Sede

Riunioni periodiche ogni:  
1° e 3° Sabato
del mese alle
ore 17:30

Sede di via C. Mayr, 10

a Ferrara

Campagne
Banner
Banner
Banner
Statistiche

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.amnestyferrara.org/htdocs/modules/mod_stats/helper.php on line 77

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.amnestyferrara.org/htdocs/modules/mod_stats/helper.php on line 83

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.amnestyferrara.org/htdocs/modules/mod_stats/helper.php on line 89

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.amnestyferrara.org/htdocs/modules/mod_stats/helper.php on line 106
Utenti : 34
Contenuti : 2443
Link web : 7
Tot. visite contenuti : 915305
SINDACATI E DIRITTI UMANI IN COLOMBIA PDF Stampa E-mail
Martedì 28 Ottobre 2003 00:00
Una campgna del Gruppo di Ferrara sulla Colombia

Sindacati e Diritti Umani in Colombia

Siamo alla fine di ottobre ed è ora di tirare le somme di una nuova campagna di Amnesty International nel mondo, in Italia e del gruppo 35 di Ferrara.

A partire dall’estate la nostra organizzazione si è impegnata, a livello mondiale, nella campagna a tutela dei sindacalisti, quest'anno incentrata sulla drammatica situazione della Colombia.

La festa del 1° maggio non è certo stata un giorno da celebrare per i lavoratori e gli attivisti sindacali colombiani.

Luis Eduardo Garzón, Segretario Generale delle Central Unidaria de los Trabajadores (Cut), ha dichiarato in una recente intervista che, dal 1987, sono stati uccisi oltre 3100 attivisti sindacali ai quali, nel solo 2002, occorre aggiungere 172 nomi.

Gli attivisti sindacali non rappresentano tuttavia la sola categoria a dover pagare un caro prezzo in termini di vite umane in Colombia; infatti anche i leader di comunità religiose, i giornalisti, i sacerdoti, vengono arrestati, "spariscono", devono lasciare il paese perché intimiditi e minacciati o vengono uccisi. Chi si batte per i diritti del popolo colombiano diventa l'obiettivo principale di tutte le parti in lotta: esercito regolare, paramilitari, gruppi armati della guerriglia.

La Colombia è una terra sanguinante, da quasi quarant'anni un violento conflitto armato causa decine di migliaia di morti, dei quali l'80% sono civili, pagando un prezzo altissimo in termini di vite umane e pesanti violazioni di tutti i Diritti Umani basilari, così come previsti dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo. Tutto ciò accade nella più completa impunità. A nulla servono i ripetuti richiami di Amnesty International e di tutta la comunità internazionale affinché le autorità si attivassero per garantire la pace, la giustizia e il rispetto dei Diritti Umani: solo voci nel deserto.

Con l’azione intrapresa, il gruppo di Ferrara, insieme ad altri 50 gruppi della Sezione Italiana e molte decine nel mondo, ha portato sui tavoli delle autorità colombiane numerosi casi esemplari di violazioni contro attivisti sindacali a ricordare i tanti che, come loro, si battono per un mondo più rispettoso. Appelli sottoscritti da cittadini ferraresi e non, che, sensibilizzati e sgomenti di fronte alla tragica situazione in cui versa la Colombia, hanno voluto invitare le autorità del paese a un impegno concreto per la difesa dei Diritti Umani.

Quest'anno l'attività del gruppo ha visto l'attiva partecipazione di organizzazioni sindacali italiane attraverso la sottoscrizione di lettere, da parte dei segretari provinciali federali di categoria, inviate al presidente Colombiano Álvaro Uribe Vélez e ad altri membri del governo.

La campagna a favore dei sindacalisti colombiani inoltre ci ha visto ospiti ad un concerto organizzato in una delle feste di partito che accompagnano le serate estive ferraresi, dedicata dall’organizzazione alla nostra associazione e alla lotta che abbiamo intrapreso contro gli abusi dei diritti umani in Colombia. Durante la serata, oltre alla tradizionale raccolta di firme tra i numerosi ragazzi accorsi per assistere allo spettacolo, è stato possibile fare un breve intervento di presentazione dell'attività del gruppo e in particolare dell'azione in corso.

Ora la campagna si sta completando ma altre iniziative stanno iniziando, altri paesi diventeranno il centro dell'attività del gruppo e altri casi verranno portati all'attenzione dei cittadini ferraresi. L'attenzione sulla Colombia da parte di Amnesty e del gruppo di Ferrara non verrà meno nella speranza che quanto fatto in questa calda estate possa finalmente cominciare a portare un po' di pace in questo bellissimo e martoriato paese.

Federico Tonelli

Responsabile Campagna Colombia

Gruppo Italia 35 Amnesty International - Ferrara

 
Newsletter
Banner
Facebook Image
Siti Amici
Banner
Banner
Banner
Richiedi il nostro banner
Banner
Articoli piu' letti

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.amnestyferrara.org/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.amnestyferrara.org/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.amnestyferrara.org/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.amnestyferrara.org/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.amnestyferrara.org/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79